Un grave lutto sconvolge il Comune di Velletri e tutta la comunità. Questa mattina è morta Romina Trenta, assessore al Bilancio e alla Cultura della giunta Pocci. Aveva appena 46 anni, è deceduta al Policlinico Tor Vergata di Roma dove da alcuni mesi era ricoverata. A darne notizia è stato il sindaco di Velletri, Orlando Pocci, con un post commosso. "Con immenso dolore - scrive il primo cittadino - comunico che l'assessora Romina Trenta è venuta a mancare dopo una grave e terribile malattia. Stringiamoci tutti intorno alla famiglia nel suo ricordo che sapremo onorare come merita".

Una notizia che ha lasciato sotto choc un'intera comunità e non solo, visto che in questi anni Romina Trenta si era saputa far apprezzare come amministratore anche fuori dai confini di Velletri. Cordoglio infatti viene anche espresso dalla consigliera regionale e capogruppo della lista civica Zingaretti, Marta Bonafoni. "Esprimo il mio grandissimo cordoglio per la morte di Romina Trenta, venuta a mancare dopo una grave malattia. Una notizia terribile - dice Bonafoni - in questo inizio d'anno, che ci coglie impreparati davanti alla prematura scomparsa di una politica colta e competente, sempre in ascolto e attenta alle esigenze degli abitanti del suo territorio. Tante cose mi accomunavano a Romina, in particolare l'impegno contro la violenza di genere e per i diritti delle donne, tra le battaglie a lei più care. La sua brillante intelligenza e sensibilità ci mancheranno, come mancheranno alla sua famiglia e all'intera comunità veliterna, a cui mi stringo in questo momento di dolore".