I Carabinieri della Stazione Carabinieri di Cisterna di Latina, coordinati dalla locale Procura della Repubblica, hanno tratto in arresto in flagranza di reato, un cittadino italiano, a carico del quale sono stati riconosciuti sussistenti gravi indizi di colpevolezza, per il reato di maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale.

Il soggetto, già noto alle Forze dell'Ordine , ha fatto emergere un'assoluta incapacità di controllo, tale da indurlo a essere protagonista di atti di violenza verso cose e persone

L'intervento dei militari della Stazione Carabinieri di Cisterna di Latina rientra nell'opera di sensibilizzazione, osservazione e contrasto per i reati di violenza di genere per i quali il Comandante Provinciale Col. Lorenzo D'Aloia ed il Comandante del Reparto Territoriale Ten. Col. Paolo Guida hanno sottolineato particolare attenzione per l'incolumità sicurezza delle vittime, oggetto di reati particolarmente insidiosi poiché sviluppati nell'ambito di un contesto solitamente sicuro come quello della famiglia.