Sarebbe stato un sorpasso azzardato a provocare la terribile carambola di veicoli al chilometro 72 della strada statale Pontina in cui ha perso la vita Salvatore Marchetti di 65 anni. Stando a una prima ricostruzione della Polizia Stradale, intervenuta con pattuglie di Latina e Terracina, La Peugeot 208 della vittima procedeva lungo la corsia nord quando, all'altezza del cavalcavia di via del Lido, è stata urtata da una Ford Fiesta guidata da una donna che sopraggiungeva in senso opposto e ha invaso l'altra corsia per superare un furgone, manovra che non è riuscita a portare a termine.

Dopo il primo urto, la vettura del sessantacinquenne si è girata al centro della strada finendo nella traiettoria di un altro furgone che procedeva verso sud dietro alla Fiesta. Il secondo impatto è stato violentissimo e ha fatto sbalzare dall'abitacolo il corpo di Salvatore Marchetti, volato sull'asfalto della complanare oltre la scarpata. Per quest'ultimo non c'è stato niente da fare, è morto sul colpo, mentre gli altri due automobilisti coinvolti sono stati trasportati in ospedale per le cure del caso.