Il capoluogo pontino si conferma crocevia per i "topi" d'appartamento, i ladri specializzati nei furti all'interno delle abitazioni. Stando all'analisi dei metodi utilizzati, le forze di polizia hanno contezza del fatto che a colpire siano più bande caratterizzate proprio da modalità differenti nei modi di effrazione, ma negli ultimi tempi la città di Latina sembra essere particolarmente bersagliata dai ladri acrobati, ossia scassinatori che riescono a intrufolarsi nelle case arrampicandosi dall'esterno. Più o meno tutti, comunque, hanno l'accortezza di scegliere abitazioni incustodite.
L'ultimo episodio che testimonia il passaggio, a Latina, dei ladri specializzati nelle arrampicate delle facciate dei palazzi, risale a un paio di sere fa, quando è stato svaligiato un appartamento di viale Nervi, nella zona vicina alla statale Pontina. I proprietari della casa, rientrando nel corso della serata, hanno fatto l'amara scoperta, appurando tuttavia che la porta d'ingresso dell'immobile non era stata violata. Come appurato anche dai poliziotti intervenuti per i riscontri del caso, invece, era stata forzata una finestra. Un caso piuttosto singolare visto che, sebbene l'appartamento passato in rassegna dai soliti ignoti fosse appena al primo piano, comunque lungo la parente non c'erano appigli che potessero consentire ai banditi di arrampicarsi lungo la facciata, tantomeno i tubi del gas che i ladri più abili riescono a sfruttare facilmente. Non resta che ipotizzare l'utilizzo di una scala, anche se resta un'eventualità piuttosto remota, oltre appunto alla possibilità che i banditi siano stati in grado di sfoggiare abilità particolari.
In ogni caso il bottino raccolto non è stato ingente, segno che probabilmente a colpire è stata una banda che colpisce in maniera seriale e si sposta in fretta da un punto all'altro della città, o magari da un centro all'altro, alla ricerca di obiettivi facili che possano assicurare guadagni sicuri. Nell'alloggio di viale Nervi sono riusciti comunque a raccogliere un migliaio di euro in contanti e qualche gioielli.