Nella giornata di ieri 3 febbraio 2022, personale del Commissariato Distaccato di Polizia di Formia, al termine di un'attività di indagine congiunta con l'Ufficio Immigrazione della Questura di Napoli, ha dato esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Milano a seguito di sentenza della Corte di Appello di Milano. Destinataria del provvedimento una  cittadina cinese, classe 1984, accusata di estorsione.La p

La misura restrittiva, divenuta definitiva il 29.06.2021, concerne la commissione di reati estorsivi commessi nella città meneghina. La complessa attività di indagine, condotta dagli investigatori del Commissariato, ha consentito accertare la presenza della donna a Formia, da poco trasferitasi con il proprio nucleo familiare. In particolare l'arresto è scattato, all'interno di un Centro Commerciale, mentre la donna era intenta a giocare ad una slot machine e prima che potesse nuovamente far perdere le proprie tracce.

La cittadina cinese è stata accompagnata per le formalità di rito presso gli Uffici del Commissariato e immediatamente tradotta ed associata presso la Casa Circondariale Femminile  "Rebibbia" di Roma dove sconterà la pena detentiva di 3 anni e 4 mesi.