''Oggi nel Lazio su 30.121 tamponi molecolari e 68.278 tamponi antigenici per un totale di 98.278 tamponi, si registrano 9.161 nuovi casi positivi (-2.554), sono 23 i decessi (-18), 2.061 i ricoverati (-16), 195 le terapie intensive (-1) e +9.042 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 9,3%. I casi a Roma città sono a quota 4.294". Lo comunica in una nota l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato, sottolineando come in regione "assistiamo ad un deciso calo del numero dei casi positivi e si torna sotto quota 10mila". D'Amato ammonisce: "Chi non è vaccinato rischia la vita". L'assessore ha anche comunicato di essere risultato positivo al Covid. "Purtroppo sono appena risultato positivo. Mi sono subito isolato e continuo il lavoro in collegamento da remoto con i miei collaboratori e l'Unità di Crisi. Sto bene, non ho febbre solo un pò di mal di gola". 

Nel dettaglio: la Asl Roma 1 registra 1.487 nuovi casi e 4 i decessi nelle ultime 24 ore; nella Asl Roma 2 sono 1.601 i nuovi casi e 5 i decessi; Asl Roma 3: sono 1.206 i nuovi casi e 2 i decessi; Asl Roma
4: sono 444 i nuovi casi e 2 i decessi; nella Asl Roma 5 si registrano 750 nuovi casi e 4 decessi e nella Asl Roma 6 sono 1.154 i nuovi casi e 3 i decessi.

Nelle province si registrano 2.519 nuovi casi, nella Asl di Frosinone sono 855 i nuovi casi e 1 decesso; Asl di Latina: sono 873 i nuovi casi e 1 decesso; Asl di Rieti: sono 298 i nuovi casi e 0 i decessi e nella Asl di Viterbo sono 493 i nuovi casi e 1 decesso nelle ultime 24 ore.