Torna a far parlare il covid  19 in provincia di Latina. Nella giornata di oggi la Asl pontina ha infatti registrato, nel bollettino giornaliero, ben otto decessi causati da complicazioni dovute al coronavirus. La più giovane è una donna, classe 1956, di Priverno, con gravi patologie pregresse e vaccinata con dose booster. Altra vittima un uomo del '54 di Nettuno che era ricoverato per emorragia cerebrale, vaccinato con due dosi. Del 1948 la vittima di Terracina, vaccinato con due dosi ma gravato da insufficienza renale e varie patologie. Molto anziane le altre vittime. Una donna del 1934 di Formia, vaccinata con booster, una del '22 di Latina e una di Aprilia del 1937. Altri decessi a Aprilia - uomo del 1940, unico non vaccinato - e Latina, uomo del 1945. Tornano ad essere più di mille, infine, i contagiati. Sono 240 a Latina, 198 ad Aprilia e 106 a Terracina.