Sono sfilati i vertici della Asl ieri in Tribunale nel processo per lo scandalo dei concorsi truccati. «Quando sono arrivata ho trovato delle anomalie», ha spiegato la manager della Asl Silvia Cavalli che ha ripercorso tutte le stranezze rilevate in occasione del suo insediamento. Tra le altre deposizioni anche quella dell'ex manager della Asl Giorgio Casati che ha descritto il clima che si respirava in quel momento storico, tra il 2020 e il 2021. Alla fine nel corso della prossima udienza sarà chiamato a testimoniare l'Assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato. Intanto dopo oltre sette mesi di detenzione Moscardelli e Rainone tornano in libertà.