Lavoro si ma solo se sei straniero e proveniente da precise nazioni. Sui social network l'indignazione viaggia veloce, e a Cisterna fa discutere un annuncio di lavoro che recita: «Cercasi ragazzo indiano o del Bangladesh per lavoro notturno in un forno anche senza esperienza. Per informazioni chiamare...», con allegato un numero telefonico che per ovvie ragioni abbiamo rimosso. L'annuncio sarebbe di un forno della zona ed è stato affisso su una cassetta elettrica all'esterno di un supermercato. E girando per la città ce ne sono altri (alcuni poi rimossi), a conferma di come l'annuncio potrebbe essere reale e non una carnevalata. La foto è stata scattata da un'internauta del gruppo "Sei di Cisterna se" che inizialmente si è chiesto se tutto ciò fosse uno scherzo di carnevale. Si perché la richiesta appare così surreale quanto offensiva che molti fanno fatica a crederci. «Spero che sia una bufala - ha scritto Donatella - altrimenti questo esercizio per me può chiudere». Un coro che continua con la signora Vilma: «Vogliono gli schiavi! Spero che li controllano e che li mettono almeno in regola». E nel dibattito tra i cittadini emerge con chiarezza il "problema" del reddito di cittadinanza.