Hanno tentato di arrivare fino all'ospedale Sant'Eugenio di Roma, ma il piccolo Alessandro aveva troppa fretta di nascere ed è venuto alla luce in auto, sulla Pontina. È successo quando la mamma del neonato, intorno alle 21, ha iniziato ad averele doglie, segnale che ha dato il via alla corsa verso l'ospedale Romano. Alla guida dell'auto il padre del nascituro, insieme alla figlia di 2 anni e alla nonna. 

Ma la corsa si è fermata all'altezza di Castel Romano, sulla Pontina: la nonna del piccolo Alessandro ha aiutato la mamma a partorire, mentre una Volante della Polizia è giunta sul posto, per scortare la famiglia verso l'ospedale. Una storia a lieto fine: il bambino e la mamma stanno bene, nonostante la folle corsa in auto, mentre la sorellina del piccolo Alessandro ha dormito tutto il tempo, ignara di quanto stesse accadendo.