Gabriele Policarpo a molti è noto come "Polone" e questa mattina è stato condannato a 5 mesi di reclusione per essere stato fermato in auto con una pistola da soft-air priva del tappo rosso.

La pena naturalmente, è stata sospesa al termine dell'udienza davanti al giudice Trapuzzano che ha comminato per l'imputato anche una sanzione pecuniaria di 800 euro.

Policarpo venne fermato dai militari dell'Arma di Aprilia per un controllo alle porte di La Gogna e venne trovato in possesso di una pistola semiautomatica modello Bruni P4 calibro 8mm a salve che non aveva il necessario tappo rosso che indica, nonostante le fattezze e il materiale, che si tratta di una pistola giocattolo.

L'aspirante chef stamattina era accompagnato dal legale di fiducia e ha atteso in aula la lettura del dispositivo che lo condanna ad un mese in più di quelli richiesti dalla pubblica accusa. Il pubblico ministero infatti, poco prima aveva chiesto una condanna a 4 mesi di reclusione.