"La comunità di Cori e Giulianello si stringe al grande dolore di Aristide Proietti , Presidente del Monumento Naturale del Lago di Giulianello e alla sua famiglia, per la prematura perdita di Jacopo. Un dolore che colpisce tutti noi". E' con queste parole che il sindaco di Cori, Mauro De Lillis esprime il cordoglio di una comunità intera per la famiglia del 23enne Jacopo che ieri pomeriggio è deceduto per un malore improvviso mentre viaggiava sul treno regionale diretto a Grosseto.

Jacopo era salito a Termini e il treno era appena giunto allo scalo Tuscolana quando, seduto al proprio posto, ha accusato il malore davanti agli occhi degli altri passeggeri che hanno chiesto l'intervento del 118. Per il giovane però le manovre di rianimazione sono risultate vane. La Procura di Roma ha disposto un esame da parte del medico legale per chiarire le cause del decesso.