Nel corso della mattinata odierna i poliziotti della Squadra Volante hanno tratto in arresto un 40enne di Latina, responsabile di rapina in danno della cassiera di un supermercato del centro cittadino. La donna aveva notato un uomo uscire da un locale – spogliatoio in uso esclusivo ai dipendenti dell'attività commerciale e, insospettita, si affrettava a verificare i motivi della presenza dello sconosciuto in quell'area privata.

I dubbi della dipendente sono stati immediatamente confermati dal fatto che, proprio dalla sua borsa era stato asportato il portafogli contenente denaro e documenti personali. La vittima ha quindi raggiunto il ladro che ha tentato di scappare, ostacolato però dalla donna, che nel frattempo si era posizionata sulla porta di uscita. Il malvivente però, avendo intuito di non avere più scampo, ha tentato comunque di guadagnare la fuga, spingendo violentemente la donna.

Nel frattempo sono arrivati gli agenti della Volante che hanno provveduto a bloccare il fuggitivo ed a condurlo presso gli Uffici di Corso della Repubblica.

Al termine delle formalità di rito, l'uomo è stato tratto in arresto per il reato di rapina impropria e posto in regime di custodia domiciliari presso la propria abitazione in attesa di essere condotto innanzi al Tribunale di Latina nella mattinata di sabato 16 aprile p.v. per l'udienza di convalida.