Condanna a 14 anni di reclusione per Francesco Palumbo, l'avvocato di Latina che ha ucciso a colpi di pistola Domenico Bardi 46 anni di Napoli sorpreso dal professionista pontino mentre rubava in casa dei genitori. Dopo oltre quattro ore di camera di consiglio, la Corte d'Assise del Tribunale di Latina, presidente Francesco Valentini, a latere Enrica Villani, ha letto la sentenza riconoscendo la colpevolezza dell'imputato che alla lettura del dispositivo non era presente.

Oltre all'accusa di omicidio volontario doveva rispondere anche del reato di tentato omicidio per aver ferito il complice della vittima. Tra novanta giorni si conosceranno le motivazioni della sentenza. I fatti contestati sono avvenuti il 15 ottobre del 2017 in via Palermo a Latina, nel corso della sua requisitoria il pm Simona Gentile aveva chiesto 12 anni mentre i legali dell'imputato gli avvocati Leone Zeppieri e Tommaso Pietrocarlo l'assoluzione.