È stato arrestato per violazione del divieto di avvicinamento un giovane quarantenne dell'isola di Ponza. Lo stesso è stato colto in flagranza dai carabinieri mentre si trovava vicino ad una coppia di isolani, alla quale appunto non doveva avvicinarsi, come disposto dal giudice.

Ma le indagini dei militari sono ancora in corso per verificare quanto raccontato da Giosuè Coppa. Quest'ultimo ha riferito di essere stato aggredito dalla persona colpita dal divieto di avvicinamento, tanto da pubblicare anche delle foto delle ferite sul proprio profilo Facebook. I motivi di quanto denunciato sono ancora al vaglio degli inquirenti.