Nell'ambito dei controlli dei reati contro il patrimonio, i carabinieri di Formia hanno stanato i furbetti del reddito di cittadinanza. Si tratta di tre persone di Minturno, dove i carabinieri del luogo hanno denunciato un uomo e una donna rispettivamente classi '63, '59 e '62. Hanno percepito circa 16mila euro di reddito di cittadinanza occultando il loro stato detentivo sino dal 2020. La donna in questione, tra l'altro, ha percepito anche il reddito della madre deceduta senza darne comunicazione all'Inps percependo così altri 6mila euro senza averne diritto.