Serata movimentata giovedì nella zona compresa tra le autolinee e via Piave, alle porte del centro di Latina, dove le pattuglie di Polizia e Carabinieri sono dovute intervenire, a più riprese, per analoghe segnalazioni di risse in strada tra stranieri in punti diversi. Un'escalation di violenza che gli investigatori stanno monitorando con l'attenzione che meritano, anche e soprattutto per fugare i dubbi del caso sulla possibilità che dietro certi episodi possano nascondersi interessi illeciti.


Stando alle testimonianze di chi ha assistito alle risse in strada, tra loro convergenti, i protagonisti delle sfuriate sarebbero nordafricani. Uno degli episodi infatti si è registrato in via Romagnoli nei pressi del centro culturale islamico. Più tardi un'altra segnalazione è arrivata dalla zona compresa tra via Persicara e viale Kennedy, all'altezza di via Amsterdam. In entrambi i casi sono intervenuti i Carabinieri, ma all'arrivo delle pattuglie i protagonisti delle presunte risse si erano già dileguati. Poco prima un'altra segnalazione ancora era arrivata invece da via Corridoni, la strada che attraversa il quartiere popolare di fondazione Nicolosi, collegando il centro città con la zona delle autolinee. Anche in questo caso, all'arrivo delle pattuglie della Polizia, dei presunti stranieri segnalati non c'era già più traccia.