Tragedia sfiorata ieri mattina, ad Anzio, dove un giovane è caduto dagli scogli, ferendosi ad una gamba e finendo in mare.

Determinante il tempestivo intervento della squadra nautica della polizia, che con un'operazione di soccorso da manuale ha salvato il ragazzo in pericolo.
I fatti sono avvenuti alle 11.45, quando il giovane, un 17enne, era sugli scogli di via Fanciulla, in un momento in cui in quella zona c'era un gran numero di persone visto il girono prefestivo e il gran caldo, ideale per una giornata da trascorrere al mare.

Ad un certo punto, il ragazzo ha perso l'equilibrio, ferendosi ad una gamba. La ferita alla gamba gli ha comportato difficoltà nell'uscire dall'acqua, motivo per cui i bagnanti hanno immediatamente lanciato l'allarme.
In pochi secondi, la squadra nautica della polizia è entrata in azione, recuperando il giovane che è stato portato al sicuro. Ad attenderlo in spiaggia anche i genitori, che hanno assistito alle operazioni di salvataggio con grande apprensione, per poi tirare un sospiro di sollievo una volta vista la squadra della polizia portare il giovane fuori dall'acqua. Subito dopo, il 17enne è stato trasportato al pronto soccorso in codice giallo.