Controlli ad ampio raggio ieri sera del personale della Polizia Locale di Latina in una delle zone più critiche della città: tra via Don Morosini e via Cairoli dove da tempo le panchine sono diventate dei letti e dove gli spazi verdi sono occupati da rifiuti di ogni genere, bottiglie, cartoni, lattine di birra. Gli agenti guidati dal comandante Francesco Passaretti che ha coordinato tutto il servizio, ieri sera hanno identificato e controllati i clochard che vivono nell'area verde nel cuore del centro storico.

La maggior parte sono di origine romena e indiana: un uomo sprovvisto di documenti è stato portato al Comando per tutti gli accertamenti del caso. L'operazione rientra nell'ambito di un mirato servizio di controllo del territorio e per contrastare il degrado e mettere fine ad una sorta di accampamento abusivo. Sono state moltissime le lamentele dei residenti della zona, spesso infatti alcuni stranieri si ubriacano a pochi passi dalla statua intitolata al Presidente della Repubblica Sandro Pertini ma in passato sono state segnalate anche risse e aggressioni. «Abbiamo paura perchè la situazione è ormai al limite», avevano detto più volte i residenti. Nei giorni scorsi era scattato un servizio analogo anche in un'altra zona a rischio quella in piazza Santa Maria Goretti. Anche in quel caso era intervenuta la Polizia Locale.