Un vasto incendio di sterpaglie ha raggiunto il campo nomadi nell'ex centro di accoglienza Al Karama in strada Monfalcone, tra Borgo Montello e Borgo Bainsizza. Stando a una prima ricostruzione dei fatti, ignoti avrebbero appiccato le fiamme in più punti tra i campo che si trovano tra la discarica e la struttura occupata dai rom, una vasta area incolta che il fuoco ha attraversato rapidamente, spinto dal forte vento.

In pochi minuti le fiamme hanno raggiunto il campo nomadi interessando alcune strutture: i Vigili del Fuoco, col supporto dei gruppi di protezione civile, sono al lavoro per contenere l'avanzata del rogo che intanto ha interessato anche altre aree agricole della zona. È stato mobilitato anche il soccorso sanitario con l'intervento di un'ambulanza, ma al momento non si registrano feriti, né intossicati. La Polizia Locale sta gestendo invece la viabilità, rallentata a causa del fumo che invade la carreggiata di strada Monfalcone. Timori concreti anche per il rischio dovuto al rilascio di sostanze tossiche nell'aria perché il fuoco ha raggiunto rifiuti e alcune strutture di fortuna.