Incidente marittimo per un operaio quarantatreenne di Scauri, esperto praticante di kite surf, ricoverato in condizioni critiche all'ospedale San Camillo di Roma. Un episodio causato dal forte vento, avvenuto sul litorale di Marina di Minturno, nei pressi della foce del Garigliano. Un imprevisto che ha visto sfortunato protagonista un kiter molto esperto, che da circa venti anni pratica questa disciplina spettacolare. Un evento inatteso ha coinvolto una persona che conosce perfettamente i segreti e sa come affrontare ogni situazione, anche la più complicata.
Secondo una prima sommaria ricostruzione sembra che l'uomo si era lanciato con il suo attrezzo per volare sull'acqua, come faceva molto spesso, tanto che frequentava anche alcuni circoli della zona.
Una folata di vento forte avrebbe cambiato bruscamente la direzione dell'aquilone del kit, non dando il tempo all'uomo di poterlo controllare, tanto che sarebbe finito contro un palo di ferro. Un impatto violento, che avrebbe provocato ferite gravi all'uomo, soccorso da alcune persone che erano presenti sul posto.
E' intervenuta anche l'ambulanza del 118, i cui sanitari, viste le condizioni del quarantatreenne, hanno deciso il trasferimento all'ospedale San Camillo di Roma, dove è stato trasportato con l'eliambulanza. Non è escluso anche un intervento chirurgico, per riparare i danni provocati, soprattutto sul volto, dall'impatto.
Le condizioni del ferito sono critiche, ma non corre pericolo di vita.