Momenti di angoscia ieri sera in piazzale Carturan per un grave incidente stradale che ha visto coinvolto un giovane della zona, preso in pieno da un'automobile mentre transitava in monopattino all'incrocio con via Milazzo. L'impatto tra la vettura e il monopattino del ragazzo è stato molto violento: stando a una serie di testimonianze, i due utenti della strada percorrevano via Milazzo in direzioni opposte, quando la vettura, un Citroen C3, proveniente da via Epitaffio, ha iniziato la manovra per imboccare viale Carturan sulla sua sinistra. Il veicolo è finito così nella traiettoria del monopattino e il giovane, dopo il primo urto contro il cofano, è finito contro il parabrezza della macchina urtandolo con violenza fino a mandarlo in frantumi. Dopo lo scontro, il ragazzo è volato sull'asfalto col volto ferito e sanguinante: le sue condizioni sono apparse subito gravi e i presenti si sono affrettati ad allertare i soccorsi. Ma a quanto pare in quel momento non c'erano ambulanze disponibili e l'attesa di un mezzo di soccorso è stata estenuante, di almeno mezz'ora. Nel frattempo dalla vicina caserma sede del comando provinciale erano usciti diversi Vigili del Fuoco che si sono subito prodigati per prestare assistenza al giovane e fornirgli le prime cure. Una scena straziante per i passanti, oltre che per il giovane stesso rimasto a lungo sull'asfalto dolorante, con evidenti difficoltà respiratorie. Il suo volto era una maschera di sangue. È stato poi trasportato da un'ambulanza presso il pronto soccorso dell'ospedale Santa Maria Goretti.