Tragica scoperta nelle prime ore della serata all'interno del parco Falcone Borsellino, nel centro di Latina, dov'è stato trovato il corpo senza vita di un uomo, presumibilmente un cittadino indiano. A nulla è valso l'intervento di un'ambulanza, gli operatori sanitari non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dopo avere tentato a lungo di rianimare lo sconosciuto e ora del caso si stanno occupando gli investigatori dei Carabinieri della Compagnia di Latina. L'ipotesi al vaglio è il decesso in seguito a un'overdose da assunzione di stupefacenti.
A dare l'allarme sono stati alcuni cittadini che hanno notato l'uomo accasciato. C'è chi sostiene di averlo visto iniettarsi qualcosa, ma una prima ispezione del corpo non ha permesso di trovare siringhe, tantomeno documenti d'idendità. Fatto sta che i Carabinieri del Comando stazione di Latina città intervenuti per gli accertamenti, hanno informato l'autorità inquirente che ha disposto il sequestro della salma per gli accertamenti medico legali necessari a stabilire la causa del decesso.
Più in generale questo episodio conferma lo stato di degrado in cui versa da troppi anni l'area verde nel cuore del capoluogo pontino, ritrovo di senzatetto, tossicodipendenti e bande di giovani che si affrontano con violenza. Un luogo che i residenti del centro frequentano con non pochi timori, specie la sera.