E' fallita la società Slm. Cade così, miseramente, un altro tassello dell'era d'oro delle partecipate nate negli Anni 90 e diventate ben presto un pesante fardello per le amministrazioni locali, in questo caso il Comune di Latina. Essendo stato il primo importante investimento con fondi comunitari realizzato nel territorio provinciale è divenuto anche un buon motivo, per l'Europa, per controllare meglio come vengono spesi i soldi che Bruxelles accorda alla provincia di Latina. La Slm è arrivata al fallimento con un debito di 7,5 milioni di euro, oggettivamente troppo per recuperare e andare avanti. In fondo, però, il Comune da sempre ha snobbato la Slm. Diciamo che la società è nata male ed è cresciuta peggio.