Un trentenne di Latina ha perso la vita in un incidente stradale, una tremenda carambola cui è rimasto coinvolto con la propria auto nella tarda serata di domenica al lido. La vittima è Marco Usai, avrebbe compiuto 31 anni a ottobre: il suo cuore ha smesso di battere alle prime luci dell'alba di oggi in un letto dell'ospedale Santa Maria Goretti, dov'era stato trasferito d'urgenza poche ore prima per gli accertamenti e le cure del caso.


L'incidente si è registrato in via Massaro, la parallela del lungomare di Latina, in circostanze ancora poco chiare, tutt'ora in fase di ricostruzione da parte della Polizia Stradale, intervenuta con una pattuglia del distaccamento di Aprilia con l'ausilio della Squadra Volante della Questura. La Citroen Picasso guidata dalla vittima ha improvvisamente sbandato in un tratto di rettilineo, senza un motivo apparente, finendo contro un albero. L'impatto è stato molto violento, ma il trentenne era cosciente e ha parlato ai soccorritori: le sue condizioni non sembravano critiche, ma è stato comunque trasferito d'urgenza in ospedale.


Invece le conseguenze dell'urto non gli hanno lasciato scampo, intorno alle 5 di stamattina il paziente si è aggravato e i medici non hanno potuto fare nulla per salvargli la vita. La salma è ora a disposizione dell'autorità giudiziaria per gli accertamenti avviati per fare chiarezza sull'accaduto. Nel frattempo la notizia della morte di Marco Usai ha iniziato a diffondersi in città, tra l'incredulità dei tanti che lo conoscevano e lo stimavano. Lascia una compagna e due bambini.