Il Riesame ha annullato 8 dei 13 capi di imputazione alla base dell'arresto di Corrado Costantino, dirigente del Comune di Terracina all'epoca dei fatti contestati nell'inchiesta Free beach. La misura dei domiciliari è stata commutata in interdizione dai pubblici uffici per un anno. Ora lavora per un'altra amministrazione pubblica ma il divieto vale anche lì.

Costantino è difeso dagli avvocati Luca Giudetti e Stefano Iucci del foro di Latina