Nella mattinata odierna il Comando Provinciale delle Fiamme Gialle di Latina ha ricevuto la visita ispettiva del Generale di Divisione Virgilio Pomponi, Comandante Regionale Lazio della Guardia di Finanza. A riceverlo, con gli onori di rito, il Comandante Provinciale, Col. t.ST Umberto M. Palma.

Dopo essersi intrattenuto con i Presidenti delle Sezioni provinciali dell'Associazione Nazionale Finanzieri d'Italia, l'Alto Ufficiale ha partecipato ad un briefing in cui sono stati esposti e discussi dati e informazioni sul contesto economico-sociale e criminale della Provincia, sulla situazione del personale, operativa e logistico-amministrativa dei Reparti pontini nonché presentate alcune progettualità in fase di attuazione nel settore dell'assistenza e protezione sociale a beneficio di tutti i Finanzieri, in servizio e in congedo, e delle loro famiglie. Al briefing, tenuto dal Col. t.ST Umberto M. Palma, hanno preso parte tutti i Comandanti dei Reparti della provincia nonché i Capi articolazione del Comando Provinciale. Il Comandante Regionale ha seguito con interesse la presentazione, intervenendo e fornendo fondamentali indicazioni per lo sviluppo della programmazione operativa, ma anche complimentandosi per i brillanti risultati ottenuti dai Reparti territoriali e dal Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Latina evidenziati dal Comandante Provinciale nell'esposizione di alcune delle più importanti indagini e operazioni di servizio concluse e in corso.

Il Generale Pomponi ha quindi incontrato una rappresentanza di militari in servizio alla sede di Latina, esprimendo parole di apprezzamento per i risultati ottenuti e, al contempo, spronandoli ad impegnarsi sempre più in tutte le attività d'Istituto e in particolare nella lotta alle frodi fiscali, agli illeciti sperperi delle risorse pubbliche, all'illegalità finanziarie, nonché alle infiltrazioni della criminalità organizzata nel tessuto economico locale, in piena aderenza alla missione istituzionale della Guardia di Finanza e valorizzando l'azione trasversale tipica del Corpo. A conclusione del suo intervento il Comandante Regionale ha evidenziato come il personale rappresenti la principale risorsa e punto di forza della Guardia di Finanza, grazie alla professionalità unanimemente riconosciuta