Doveva essere una giornata di festa e invece, per alcuni degli invitati al banchetto che si è tenuto sabato in un noto ristorante per ricevimenti in zona Salto di Fondi in via Sant'Antonio, si è rivelato un incubo. Ignoti, nel bel mezzo della festa, si sono intrufolati nel parcheggio e hanno depredato alcune autovetture rubando il cosiddetto computer di bordo. Non una novità il furto dell'attrezzatura digitale che si trova all'interno delle auto di ultima generazione e che sempre più spesso vede registrare fenomeni predatori di questo tipo.
Gli invitati, quando era ora di dover tornare al proprio mezzo si sono resi conto di quanto accaduto, dovendo addirittura fare i conti con i tanti danni che i ladri hanno fatto alle auto in sosta per poter entrare. Per tale motivo sono stati chiamati in causa i Carabinieri della tenenza di Fondi agli ordini del capitano Emilio Mauriello.
I Militari hanno raccolto le testimonianze e la denuncia delle vittime e riscontrato i furti su quattro autoveicoli che erano stati segnalati.
Oltre ai computer di bordo, sono stati rubati alcuni oggetti personali presenti nelle auto prese di mira.
Durante la scorsa settimana, in alcuni parcheggi a ridosso delle località balneari di Fondi quali ad esempio Tumulito erano stati segnalati, anche attraverso i social network, alcuni furti e danni alle auto in sosta.
I reati predatori continuano, dunque, anche in questo finire dell'estate, dopo che già nei primi week end di giugno, erano stati segnalati danneggiamenti, atti vandalici e altri furti in zona Capratica.