Il processo Arpalo non smette di sorprendere e intanto slitta ancora il completamento dell'escussione dei testimoni per quella che resta una delle vicende di riciclaggio più gravi della storia di Latina. Tutto ruota attorno all'ex Latina Calcio, l'Unione Sportiva arrivata fino in serie B e poi fallita sotto i colpi, appunto, di giri di denaro che proprio questo procedimento cercherà di ricostruire partendo dalle contestazioni della Procura, rappresentata dal sostituto Giuseppe Bontempo. Ieri udienza di schermaglie procedurali di un certo rilievo perché le difese in modo compatto hanno chiesto la rinnovazione di tutte le fasi del dibattimento fin qui svolte, in considerazione della modifica della composizione del collegio giudicante.
Infatti il giudice a latere Velardi è stato sostituito dal giudice Trapuzzano e ciò, alla luce di un pronunciamento recente per altro caso, può inficiare la valutazione delle prove raccolte in aula. Sempre i difensori degli imputati, all'unanimità, hanno chiesto di rinnovare la lista dei testimoni della difesa con la possibilità di fare delle integrazioni. Dopo una lunga camera di consiglio il Tribunale, presieduto da Caterina Chiaravalloti, ha respinto la prima eccezione e dunque si andrà avanti con il dibattimento dal punto in cui si è arrivati pur in presenza di un collegio modificato.