Non c'è pace per la zona dell'ex Villaggio Trieste, abbandonata al degrado e ormai popolata di sbandati che animano il quartiere di giorno come di notte, rendendo la vita impossibile ai residenti. L'altra sera in via Ovidio, la strada che collega piazza Orazio e via dei Volsci, un gruppo di stranieri visibilmente ubriachi hanno dato vita a una zuffa, scontrandosi in maniera scomposta al culmine di una lite scaturita, a quanto pare per futili motivi. Fatto sta che, nel parapiglia, uno degli stranieri è caduto a terra privo di sensi, probabilmente più per lo stato di ebbrezza alcolica che per la violenza. Fatto sta che, dopo le segnalazioni dei cittadini, sono intervenuti i soccorritori di un'ambulanza e i poliziotti della Squadra Volante. Il giovane in ogni caso non ha riportato particolari conseguenze.
Ma non è finita qui perché ieri mattina è stato necessario l'intervento di una pattuglia dei Carabinieri per allontanare un altro straniero che si era intrufolato nella scuola dell'infanzia di via Ezio, dove pretendeva di alloggiare. Si tratterebbe di un immigrato con evidenti disturbi della personalità che da tempo si muove in città creando non pochi problemi e alimentando allarme sociale.
Una lunga serie di situazioni critiche che pesano sulla convivenza nella zona dell'ex Villaggio Trieste.