Scene di ordinaria follia in centro a Latina per una lite stradale degenerata in aggressione. È successo in piazza San Marco, dove due adolescenti di 16 e 18 anni a bordo di una microcar sono riusciti a chiudere la strada a un'utilitaria guidata da un cinquantenne che stavano inseguendo per una mancata precedenza: nonostante la giovane età, i due ragazzi erano determinati a risolvere con la violenza la discussione nata per uno sgarbo stradale e non appena l'uomo è sceso dall'abitacolo lo hanno aggredito, continuando a colpirlo con calci e pugni quando è caduto sull'asfalto. Nella foga del momento i protagonisti del folle gesto non si erano resi conto che a poca distanza c'era una pattuglia della Polizia Stradale con vettura e abiti civili, ma con lampeggiante in vista, impegnata in un posto di controllo: sono stati proprio gli agenti della Polstrada a intervenire per primi per fermare l'aggressione. È intervenuta poi la Squadra Volante della Questura che ha identificato per le persone coinvolte, raccolto le loro versioni dei fatti e alcune testimonianze per le valutazioni del caso.