In quasi sei ore di requisitoria ieri nella fase finale del processo che si sta svolgendo a Roma, il pm Luigia Spinelli ha chiesto 158 anni di reclusione complessivi per i 19 imputati del processo Scarface. Sul banco degli imputati alcuni componenti del clan Di Silvio riconducibile a Giuseppe Romolo ed è stata contestata l'aggravante mafiosa. Il magistrato in aula ha ricostruito tutta l'indagine condotta dalla Squadra Mobile e dopo aver analizzato le posizioni di ogni singolo imputato ha tirato le somme. Il 18 ottobre invece inizieranno le arringhe del collegio difensivo. Nel processo si è costituito parte civile oltre al Comune di Latina anche un collaboratore di giustizia.