Guidava sotto l'effetto dell'alcol, praticamente ubriaco, il ventenne che sedeva al volante dell'auto finita contro il gazebo di un locale in corso Matteotti nella notte tra sabato e domenica. Il giovane automobilista, neopatentato, è stato inchiodato dalle analisi disposte dalla Polizia Stradale del distaccamento di Aprilia intervenuta per gli accertamenti del caso. I test hanno rivelato infatti che guidava nonostante un tasso alcolemico di gran lunga superiore al limite tollerato dal codice della strada, oltre i due grammi per litro. Inoltre è risultato positivo anche ai cannabinoidi, ma solo sul campione di sangue, quindi potrebbe trattarsi di una positività pregressa. Fatto sta che alla luce di quanto accaduto, con i sei ragazzi feriti nell'urto tra la vettura e il gazebo del locale, il giovane è stato denunciato in stato di libertà, gli è stata ritirata la patente e la sua automobile è finita sotto sequestro.