Proseguono i servizi dicontrollo del territorio della Compagnia Carabinieri di Formia, finalizzati alla prevenzione dei reati in genere, con particolare riferimento a quelli contro il patrimonio. A conclusione di mirate attività investigative da parte dei militari della Compagnia Carabinieri di Formia, sono stati raccolti e sottoposti al vaglio dell'Autorità Giudiziaria di Cassino una serie di elementi a carico di alcuni soggetti ritenuti autori di recenti reati.

Nello specifico, i militari del N.O.RM. – Sezione Radiomobile hanno tratto in arresto un uomo classe 1974 della provincia di Roma per rapina impropria e resistenza a pubblico ufficiale, per aver aggredito fisicamente un dipendente di un noto negozio di casalinghi e altro di Formia, il quale lo aveva bloccato per evitare che si dileguasse con materiale di tenue valore non pagato. I militari dell'Arma, tempestivamente intervenuti, hanno bloccato il predetto che in varie circostanze tentava di divincolarsi dai militari operanti. La vittima dell'aggressione ha subito lesioni guaribili in 10 giorni. L'arrestato, trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa dell'udienza di convalida come disposto dall'Autorità Giudiziaria.

I militari della Compagnia di Castelforte hanno denunciato a piede libero un giovane classe 2003 di cittadinanza rumena, poichè il 24 agosto scorso, in Piazza San Rocco, all'atto del controllo effettuato dai militari operanti, forniva false generalità.

Infine, i carabinieri della stazione di Santi Cosma e Damiano hanno tratto in arresto un uomo classe 1987 di SantiCosma e Damiano per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti posto che, all'esito di una perquisizione domiciliare ove lo stesso risulta essere sottoposto agli arresti domiciliari, veniva trovato in possesso di grammi 55 di hashish e materiale atto al confezionamento. L'arrestato su disposizione dell'Autorità Giudiziaria è stato sottoposto agli arresti domiciliari.