«Tremava dalla paura, era terrorizzato»: Un testimone che ha soccorso l'adolescente, accerchiato e aggredito sabato sera in piazza del Popolo da un gruppo di bulli, non dimentica quei momenti concitati che hanno traumatizzato un ragazzo del capoluogo. E' stato circondato e minacciato da una comitiva numerosa, oltre dieci coetanei, ed è stato ferito al collo. Subito dopo cinque ragazzi lo hanno poi atteso all'esterno del locale dove si era rifugiato e alla fine sono andati via. Le indagini della Squadra Volante sono in ogni direzione e gli investigatori stanno valutando anche le immagini che hanno ripreso alcune fasi dell'aggressione da cui potrebbero arrivare risposte utili per risalire agli autori. L'adolescente è rimasto sotto choc e si è rifugiato in un bar del centro nascondendosi nella cucina. Il titolare ha dato l'allarme alla Polizia, all'esterno del locale ad aspettarlo c'erano cinque coetanei.