Nel pomeriggio di martedì scorso, 18 ottobre, il personale di Polizia Locale di Cisterna veniva allertato da un passante il quale affermava di aver notato un grosso coltello nascosto nel cestino portaoggetti di una bicicletta parcheggiata nell'atrio dell'ex palazzo comunale, lungo Corso della Repubblica, proprio davanti alla sede del Comando.

Gli agenti effettuavano un'ispezione e verificavano che, effettivamente, avvolto in un panno di stoffa si nascondeva un coltello in acciaio con una lama lunga oltre 35 centimetri, a tutti gli effetti un'arma il cui porto è vietato.


Dopo pochi minuti veniva identificato l'uomo, un italiano di 62 anni, che poco prima aveva lasciato in quel posto la bici per recarsi negli uffici dei Servizi Sociali ubicati al primo piano.
Alla richiesta degli agenti sui motivi della presenza del coltello di quelle dimensioni, l'uomo non dava soddisfacenti spiegazioni, pertanto veniva denunciato per il reato di porto abusivo arma e il coltello sottoposto a sequestro.