La confusione del sabato sera, in un centro città affollato dai giovani, soprattutto molti adolescenti, è un ambiente appetibile per i malitenzionati, come i borseggiatori che periodicamente riescono a colpire indisturbati, approfittando semplicemente della distrazione dei ragazzi che frequentano i luoghi della movida, o semplicemente si intrattengono negli angoli del capoluogo che si trasformano in spazi di socializzazione nelle sere del fine settimana. Lo scorso sabato è successo lungo corso Matteotti, dove una borsa da donna poggiata sui gradini del porticato, si è trasformata nel facile bersaglio di un ladro, capitato nel posto giusto al momento giusto. Vittime una coppia di giovani, che nulla hanno potuto fare per fermare l'azione del borseggiatore.


Il fatto risale alla tarda serata di sabato, quando due giovani fidanzati si trovavano in corso Matteotti. Erano seduti sui gradini del porticato nei pressi di piazza del Popolo, una zona abbastanza frequentata nei weekend, quando la ragazza ha passato la borsa al fidanzato affinché la tenesse lui. Con un gesto istintivo il giovane ha poggiato la borsa sul gradino, poi i due hanno continuato a parlare. In quel contesto di distrazione generale, ne ha approfittato uno sconosciuto che si è avvicinato di soppiatto e con gesti rapidi ha afferrato la borsa per poi scappare a piedi. A nulla è valso il tentativo di rincorrere il borseggiatore, che è riuscito a dileguarsi in fretta.