Sono state ritrovate in provincia di Latina, molte delle 32 auto contraffatte e sequestrate dalla polizia stradale, che ha anche dato esecuzione di un'ordinanza di custodia emessa dalla Procura della Repubblica di Frosinone, nei confronti di una persona indagata del reato di riciclaggio di autoveicoli rubati.

L'arresto arriva a conclusione di un'indagine iniziata ad agosto, a seguito del sequestro di 13 autoveicoli rubati, eseguito dal distaccamento di polizia stradale di Sora. I veicoli erano stati contraffatti nei numeri identificativi di telaio e riciclati con documenti provenienti dalla clonazione di veicoli circolanti in Spagna o con documenti appartenenti a veicoli gravemente sinistrati all'estero, principalmente Germania o Olanda.

Gli accertamenti svolti dalla polizia stradalle hanno permesso di individuare altre diciannove auto, rubate e riciclate con lo stesso sistema e in seguito rinvendute  a persone residenti a Latina, Frosinone, Roma e Perugia.