L'ex sito industriale Svar è finito al centro di un misterioso episodio, un vero e proprio giallo su cui sta indagato la Polizia. Le pattuglie della Questura sono piombate giovedì sera nell'area dismessa all'angolo tra via Persicara e via Romagnoli, alle porte di Latina, perché la centrale operativa del 112 aveva ricevuto più segnalazioni da parte di cittadini che avevano avvertito esplodere colpi d'arma da fuoco in quella zona. Quale fossero l'origine e il bersaglio dei presunti spari non è chiaro, ma al loro arrivo i poliziotti hanno trovato alcuni senzatetto stranieri che vivono all'interno della struttura abbandonata e soprattutto numerose tracce di sangue fresche, sebbene non ci fossero persone ferite. Gli investigatori sono al lavoro per capire cosa sia successo, risalire alla vittima e al suo aggressore.
L'allarme è scattato poco prima delle 23 quando alcuni residenti hanno sentito degli spari provenire dall'ex Svar. In pochi minuti sono piombate in zona le pattuglie della Squadra Volante impegnate nell'attività di controllo del territorio, ma la vastità dell'area e il buio del sito dismesso, hanno agevolato la fuga dei protagonisti della presunta aggressione, vittima compresa.