Gli uomini della Questura di Latina hanno sequestrato 15 appartamenti illecitamente occupati ad Aprilia. Alcune occupazioni perduravano da lungo tempo, e gli occupanti avevano manifestato la volontà di persistere nell'azione illecita, nonostante le attività promosse dall'Ente proprietario per rientrare in possesso degli alloggi. I 15 immobili sono stati materialmente riconsegnati all'Ater che, ultimati i necessari lavori di ripristino degli stessi, potrà finalmente destinarli ai soggetti in possesso dei necessari requisiti.

La riappropriazione di immobili occupati abusivamente si inserisce in un contesto più ampio di contrasto a fenomeni criminali che spesso sono collegati alla presenza degli occupanti illegittimi – che compromettono e condizionano la sicurezza degli altri condomini – e, allo stesso tempo, di attivazione di un circolo virtuoso per il ripristino della legalità in quei territori influenzati da dinamiche disoneste.

Analoghe attività a tutela degli aventi diritto in lista d'attesa saranno realizzate nei prossimi mesi, in stretta sinergia con la Procura della Repubblica ed in linea con quanto sancito nel protocollo d'intesa sottoscritto dalla Questura di Latina e dai vertici dell'A.T.E.R. di Latina, protocollo che ha favorito complessivamente il recupero di oltre 60 abitazioni occupate illegittimamente.