Tre medici sono imputati con l'accusa di omicidio colposo per il decesso di una donna, morta nel gennaio del 2019 al Santa Maria Goretti. In un primo momento in sei erano finiti sotto inchiesta quando era stato aperto il fascicolo. Subito dopo l'avviso di conclusione indagini, la posizione di tre medici invece è stata archiviata. Secondo le indagini dei Carabinieri del Nas, hanno omesso di eseguire tempestivamente accurati accertamenti diagnostici e di diagnosticare il megacolon tossico e sottoporre in questo modo la paziente ad un intervento chirurgico. Nei prossimi giorni l'udienza dal gup dopo la richiesta di rinvio a giudizio del pm.