E' morto a 84 anni Bruno Canini. E' stato un imprenditore edile molto conosciuto a Latina. Originario di Velletri viveva a Borgo Sabotino dove aveva fondato un'azienda poi diventata leader nelle costruzioni edili ed era stato anche Presidente della società di calcio del Borgo. Era una persona determinata e autentica. Nel 1996 è entrato nel Latina Calcio in occasione della rifondazione (dopo il fallimento) del club nerazzurro insieme a Luciano Giungarelli e al direttore generale Andrea Carnevale. E' stato anche presidente della società nerazzurra che all'epoca militava nel campionato di serie D, fino al 2001 per poi lasciare il sodalizio ad Angelo Deodati. Aveva in mente l'idea della Cittadella dello Sport a Borgo Piave nei campi della ex Fulgorcavi. Per lui quello era un sogno che avrebbe rilanciato anche la città. La notizia della scomparsa ha destato profondo cordoglio. Lascia la moglie, i due figli e i nipoti. I funerali lunedì mattina alle 10 nella chiesa Sacro Cuore di Gesù di Borgo Sabotino.