Nel primo pomeriggio di ieri sabato 26 novembre, il personale operativo dei Vigili del Fuoco del Comando di Latina, è intervenuto nel Comune di Aprilia a seguito di una segnalazione giunta al nue112 per un soccorso ad un cane.

Sul posto il richiedente ci informava che mentre era a raccogliere legna, come di solito fa in una zona boscata, udiva dei lamenti provenienti da un vecchio pozzo romano profondo poco meno di 4 mt e parzialmente coperto dalla vegetazione. All'interno di questa cavità vi era un cane. Subito la squadra territoriale vvf di Aprilia iniziava le fasi di recupero.


Recuperato il pelosetto, e senza padrone, veniva simbolicamente battezzato dai colleghi con il nome "fortunato" visto il modo casuale del suo ritrovamento. Successivamente veniva consegnato al veterinario di turno per le cure necessarie e relativo controllo del chip. Qualche ora dopo venivamo contattati dallo stesso veterinario che ci informava di aver rintracciato il proprietario il gli quale dichiarava che erano circa 13 giorni che non trovava il suo amico pelosetto.