Ha riportato una serie di gravi fratture la studentessa di dodici anni caduta da una finestra al primo piano della scuola media Corradini di Latina, ma non è in pericolo di vita. I medici dell'ospedale Bambino Gesù, dove la ragazzina è stata ricoverata dopo il trasporto in eliambulanza, avrebbero escluso ulteriori complicazioni e la necessità di sottoporre la giovane paziente a un intervento chirurgico. Intanto proseguono gli accertamenti della Polizia, intervenuta con Squadra Volante e Squadra Mobile, per ricostruire l'accaduto.

Gli investigatori hanno raccolto una serie di testimonianze, appurando che l'episodio si è registrato al termine della ricreazione, quando la classe dell'alunna si stava spostando in uno dei laboratori per la lezione successiva. In quel frangente, mentre una delle insegnanti era ancora sulla porta e l'aula si stava svuotando, la dodicenne ha improvvisamente raggiunto la finestra: stando ai primi riscontri si sarebbe trattato di un gesto volontario, ma sono ancora in corso gli accertamenti per ricostruire il contesto nel quale è maturato l'episodio. In ogni caso, cadendo, l'adolescente ha sorvolato il ciglio sottostante finendo sul prato, che ha attutito il colpo. I momenti che sono seguiti sono stati drammatici per docenti e compagni di classe, che hanno terminato le lezioni in anticipo e saranno seguiti da uno psicologo.
Superato lo choc iniziale, le condizioni della minorenne precipitata dalla finestra al primo piano sono apparse meno gravi del previsto. I soccorritori del pronto intervento sanitario hanno stabilizzato le condizioni dell'adolescente prima di affidarla al personale dell'eliambulanza che l'ha trasferita d'urgenza a Roma per le cure specialistiche.