Urla nella notte, poi il silenzio, ma un forte odore di benzina. Sono stati momenti di terrore per alcuni residenti quelli che ieri notte hanno portato i Vigili del fuoco, i Carabinieri e gli agenti della Polizia del Commissariato di Cisterna, presso la torre Ater che si trova travia Guardapasso e via Londra. Qui infatti, alcuni residenti hanno segnalato una serie di urla che hanno svegliato chi stava dormendo. Come se qualcuno litigasse per le scale dell'immobile. Poi la lite sembra essere terminata. Ma poco dopo un fortissimo odore di benzina ha iniziato a diffondersi su diversi pianerottoli con del liquido che scendeva dalle scale.

Attimi di vera paura che hanno portato all'allarme al 115. Sul posto come detto, sono subito intervenuti i vigili del fuoco che hanno messo in sicurezza l'area e soprattutto scongiurato l'innesco di un potenziale incendio devastante.
Sono intervenuti anche gli agenti della Polizia e i Carabinieri che hanno ascoltato diversi residenti in particolare quelli dei due pianerottoli interessati. Al momento non risulterebbero denunce né sarebbero state acquisite testimonianze utili, ma ciò che è successo ieri notte deve essere accertato. Lo sversamento di liquido infiammabile poteva infatti avere conseguenze molto gravi.

Non è la prima volta che in quell'immobile i residenti chiedono l'intervento delle forze dell'ordine. Ci sono rapporti molto tesi tra alcuni abitanti e in diverse occasioni sono dovuti intervenire anche gli uomini del 118 per effettuare dei trattamenti sanitari per sedare qualche residente esagitato. Una situazione potenzialmente esplosiva che ieri notte si è purtroppo riproposta. La speranza degli inquilini è che si riesca a far luce sull'accaduto.