Gli Agenti della Polizia di Stato, della Squadra di Polizia Giudiziaria del Compartimento Polizia Stradale del Lazio di Roma e della Sezione di Polizia Giudiziaria della Procura della Repubblica di Latina, hanno dato esecuzione a due ordinanze di applicazione di misure cautelari personali, emesse dal GIP del Tribunale di Latina Dott. Pierpaolo Bortone su richiesta del Sostituto Procuratore di Latina Dott. Valerio De Luca. Le due ordinanze restrittive della libertà personale sono state
emesse nei confronti di due soggetti specializzati in furti di autovetture del gruppo FIAT e nello specifico Fiat 500 e Fiat Panda.

L'attività investigativa degli Agenti della Polizia di Stato si è svolta tra il mese di dicembre 2021 e il mese di gennaio 2022, tale attività ha permesso di disvelare un serie di furti di autovetture, su commissione, consumati tra Latina e Roma, che successivamente venivano avviate alla ricettazione e riciclaggio tra le province di Napoli e Salerno. Le autovetture oggetto dei furti, sono state tutte recuperate dagli Agenti della Polizia di Stato presso le varie officine, carrozzerie e autosaloni alle quali erano già state cedute per essere ricettate e riciclate. L'indagine di Polizia Giudiziaria, svoltasi in un ristretto arco temporale, complessivamente ha permesso, oltre all'esecuzione delle due suddette misure custodiali anche di recuperare 14 autovetture rubate e alla denuncia in stato di libertà di 12 persone indagate a vario titolo per
i reati di ricettazione e riciclaggio