Si sono conclusi da poco gli interrogatori dal gip Giuseppe Molfese per il caso Karibu. Le audizioni si sono svolte in Tribunale a Latina alla presenza del pm Giuseppe Miliano. L'unica a rispondere alle contestazioni del magistrato è stata Liliane Murekatete, compagna del deputato Souhmahoro, che ha negato gli addebiti contestati nella misura interdittiva eseguita nei giorni scorsi e ha depositato anche una copiosa documentazione per scardinare le accuse contestate a partire da quella di evasione fiscale. La difesa ha annunciato che presenterà ricorso al Riesame avverso anche al sequestro dei 650mila euro a scopo preventivo ai fini della confisca. Sono rimasti in silenzio e si sono avvalsi della facoltà di non rispondere gli altri due indagati componenti anche loro del Consiglio di Amministrazione di Karibu.