Picchia i genitori per un'esigua somma di denaro, con cui avrebbe voluto acquistare della droga. I fatti sono avvenuti la mattina del 21 dicembre, a Prossedi, dove i carabinieri della locale Stazione, insieme ai militari dell'Arma di Sonnino, sono intervenuti in risposta all'allarme lanciato in merito ad un'aggressione in famiglia.

Qui, hanno accertato che un 43enne, già noto alle forze dell'ordine per vicende giudiziarie pregresse, aveva picchiato i suoi genitori per farsi dare i soldi per la droga. I due anziani sono stati trasportati presso il Pronto Soccorso dell'ospedale di Terracina, dove gli sono state riscontrate contusioni ed escoriazioni multiple, con una prognosi di 5 giorni.

Il 43enne è stato arrestato con le accuse di estorsione e lesioni personali aggravate. D'intesa con l'Autorità Giudiziarida di Latina, l'arrestato è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della Compagnia di Terracina, in attesa del rito direttissimo che era fissato per questa mattina.