È al momento sconosciuta l'identità dello sportivo che che oggi, alle prime ore del pomeriggio, è precipitato con il parapendio sulle rocce del costone di Norma. Il terribile impatto contro la parete infatti non rende al momento possibile l'identificazione della salma che a quanto sembra, non aveva nemmeno i documenti con sé.

L'allarme è scattato poco dopo l'ora di pranzo quando alcuni altri sportivi hanno visto la vela della vittima precipitare e scontrarsi contro le rocce. Sul luogo sono intervenuti oltre agli uomini della Protezione civile anche i vigili del fuoco e il 118 che hanno fatto alzare in volo gli elicotteri, almeno due, e con i quali è stato recuperato il corpo dilaniato della vittima. Al momento si attende che conoscenti o parenti dell'uomo si facciano avanti per fornire informazioni utili alla sua identificazione