Continua la raccolta di denaro promossa dalla Pro Loco Fondi in favore di Marco Pannone e i suoi familiari nel momento più difficile della loro vita. Raggiunge, infatti, i 7.909 euro la somma finora versata. Dopo il primo bonifico di 2.579euro è stato effettuato un secondo versamento di 5.330 in favore dei familiari dello sfortunato ragazzo. Come si ricorderà, Marco Pannone, 25 anni di Fondi, dopo la vile aggressione subita a Londra la notte tra il 2 e il 3 dicembre scorso, è ancora ricoverato nel reparto di terapia intensiva del King's College Hospital, le sue condizioni sono stazionarie e i medici non sciolgono la prognosi. Pannone, secondo le ricostruzioni della polizia londinese, sarebbe stato aggredito da una o più persone all'esterno del pub in cui lavorava al termine, probabilmente, di una discussione per futili motivi. I colpevoli del vile attacco che ha costretto il giovane fondano all'immediato ricovero e ad un delicato intervento chirurgico, sono ancora a piede libero, mentre le forze dell'ordine locale procedono con le ricerche. Tornando alla raccolta fondi, per intensificare in maniera più capillare la raccolta promossa dalla Pro Loco Fondi, sono stati collocati diversi salvadanai nelle attività commerciali e negli stand del Mercato Ortofrutticolo di Fondi. Ma la gara di solidarietà della raccolta di denaro sta continuando soprattutto utilizzando l'Iban intestato all'associazione Pro Loco Fondi IT77M0200873971000102768396, indicando nella causale: Aiutiamo Marco Pannone e i suoi familiari. Che è trasparente e verrà puntualmente rendicontata con cura. Il presidente Gaetano Orticelli, facendosi interprete dei familiari di Marco, ringrazia tutti di cuore per il fattivo sostegno finora dimostrato concretamente.